martedì, novembre 21, 2017

Gentilezza

Non so se la salvezza sta nella gentilezza degli sconosciuti. Ma di certo chi usa una cortesia sa di poter agire contro la costituzione del mondo che è distacco, straniamento, indifferenza.  David Grossman, intervista, Il Secolo XIX, 6 nov 2017

lunedì, novembre 20, 2017

Dare, ricevere

Meglio dare che prendere. Ma a volte può esserci più umiltà nel ricevere che nel donare. Sören Kierkegaard


mercoledì, novembre 15, 2017

solitudine

"La solitudine circoscritta a qualche momento della giornata, non è un nemico; stare disconnessi e silenziosi per qualche ora al giorno non vuol dire essere asociali o rimanere esclusi: vuol dire soltanto prendersi il lusso di coltivare i propri pensieri, scavare in se stessi, per poi creare qualcosa di nuovo e unico" Paola Mastracola,  "La voce e il tempo" 15/XI/2017


lunedì, novembre 13, 2017

Il pensiero e la parola

Fai attenzione a come pensi e a come parli, perché può trasformarsi nella profezia della tua vita. San Francesco

lunedì, novembre 06, 2017

Lo sguardo del bambino

È terribile diventare vecchi, vecchi nel senso di perdere la meraviglia, di non cercare più, di non guardare più questo mondo con lo sguardo del bambino, di non stupirsi più nel vedere le meraviglie di questo mondo, di questa terra che è nostra, di queste piante, di questo sole, di questa neve! Purtroppo è possibile che l'uomo perda lo sguardo del bambino, che non cerchi più,

che non si meravigli più, che non abbia più speranza. Allora è capace di credere di sapere e di essere il maestro.  Jean Vanier


venerdì, novembre 03, 2017

Come Mosé sul Nebo

Mi piacerebbe proprio un tramonto come il tuo. Lontano dalle luci della ribalta. Col cuore ancora gonfio di passione per la vita. Con gli occhi fiammeggianti del riverbero di cento ideali. E col dito puntato verso la terra dei miei sogni.   Tonino Bello


giovedì, novembre 02, 2017

Non so quando

Non so quando spunterà l'alba

non so quando potrò

camminare per le vie del tuo paradiso

non so quando i sensi

finiranno di gemere

e il cuore sopporterà la luce.

E la mente (oh, la mente!)

già ubriaca, sarà

finalmente calma

e lucida:

e potrò vederti in volto

senza arrossire.

David Maria Turoldo


 

martedì, ottobre 31, 2017

Il mare

Il mare non è altro che il veicolo di un'esistenza straordinaria e prodigiosa; non è che movimento e amore, è l'infinito vivente. Jules Verne


lunedì, ottobre 30, 2017

mercoledì, ottobre 25, 2017

Libertà umiliata

Se la libertà è oggi umiliata o incatenata, non è perché i suoi nemici hanno usato il tradimento, ma perché i suoi amici hanno dato le dimissioni.  Albert Camus


Che mondo...

La realtà sta superando la satira. Ennio Flaiano


lunedì, ottobre 23, 2017

Il mondo interiore

Il mondo interiore è reale quanto quello esteriore. Bisogna rendersene conto. Anch'esso ha i suoi paesaggi, i suoi contorni, le sue possibilità, i suoi territori senza frontiere. L'uomo, in se stesso, è il piccolo centro nel quale il mondo interiore e quello esteriore si incontrano. Etti Hillesum


venerdì, ottobre 20, 2017

Amore

Sono sinceramente stupito dalla capacità di amare che ognuno di noi ha, che ognuno di noi possiede. A me è capitato che dopo essermi sposato, ho detto a me stesso: «Non riuscirò forse mai più ad amare un'altra persona al mondo come sto amando mia moglie». Poi, è nata la prima figlia. Un amore così intenso, così struggente, che ho detto: «Povera infelice, se viene una seconda figlia o un secondo figlio». E invece sono venuti, e l'amore è stato diverso, ma di pari intensità. Poi sono arrivati i nipoti e lì è stato un amore ancora diverso, completamente, ma altrettanto intenso. Io penso che se diventassi "catanonno", come diciamo in Sicilia, credo che troverei ancora un nuovo tipo d'amore verso i pronipoti. Credo che sia una tale forza per l'uomo, una tale ricchezza, che va continuamente rinnovata. Andrea Camilleri, "I racconti di Nené"


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

martedì, ottobre 17, 2017

La speranza

La speranza vede la spiga quando i miei occhi di carne vedono solo il seme che marcisce. Primo Mazzolari


lunedì, ottobre 16, 2017

Sullo sviluppo dei popoli

Una cosa va ribadita di nuovo: il superfluo dei Paesi ricchi deve servire ai Paesi poveri. Paolo VI, Populorum Progressio, 26 marzo 1967


venerdì, ottobre 13, 2017

Etica

Se l'etica è un progressivo farsi, perché non pensare che i soggetti etici più appropriati siano le nuove generazioni?

Chi sta imparando a rapportarsi con la realtà, con la diversità, con la drammaticità della storia, con le incognite?

Chi è in costante dialogo con il mercato, la tecnologia, con le problematiche dei diritti?

Chi non trova spazio in questa storia e vaga in una sorta di nomadismo intellettuale, di posti di lavoro, esistenziale, se non i giovani?

A chi dire di non compiere più genocidi e rendersi conto delle sofferenze della storia?

A chi dire di non privare le persone e il cosmo dei loro diritti?

A chi ricordare il diritto alla libertà di stampa, di parola, di credo, di riunione, di associazionismo, di movimento, di protesta e di rifiuto di ciò che consideriamo falso?

A chi dire di coltivare ovunque l'uguaglianza e di uscire da una visione gerarchica della vita, di se stessi e della storia in generale, per superare ogni discriminazione di sesso, di condizione sociale, etnica, religiosa o politica?

A chi chiedere di riconoscere la "bellezza di tutti sotto il cielo", come recita un antico proverbio cinese, affinché tutti possano esercitare la propria iniziativa e liberare la propria creatività e decidere pacificamente il presente e il futuro?

A chi dire di non guardare con sospetto a ogni movimento migratorio, umano o animale che sia?

A chi ricordare i principi della democrazia?

A chi dire di coltivare la proprietà senza permettere che essa ci privi di altri diritti fondamentali?

A chi dare in custodia l'ambiente?

A chi chiedere di contribuire a un cambiamento del sistema economico attuale?

A chi ricordare che si può vivere solo nella solidarietà e nella sostenibilità?

A chi dire di inaugurare un diritto internazionale diverso?

A chi dire di abbandonare l'uso di combustibili fossili per forme di energia alternativa?

A chi dire di non usare né il denaro, né il progresso come strumenti di oppressione?

A chi dire che essere credenti oggi non significa seguire fanaticamente sistemi morali sicuri?

Credo infatti che il contributo delle religioni e delle loro lunghe tradizioni sapienziali dovrebbe essere analogo a quello della fisica quantistica, o fisica delle possibilità, che ha messo in moto nell'ambito della fisica teorica la ricerca di nuove frontiere.

A chi dire dunque che le religioni, di per sé, nascono dal desiderio umano di legare il finito con l'infinito, di scoprire trame nascoste?

A chi, se non ai giovani?

Antonietta Potente, "Un bene fragile. Riflessioni sull'etica", Oscar Mondadori

giovedì, ottobre 12, 2017

mercoledì, ottobre 11, 2017

Disumanità

Il peggior peccato contro i nostri simili non è l'odio ma l'indifferenza. È questa l'essenza della disumanità. George Bernard Shaw, "Il discepolo del diavolo"


martedì, ottobre 10, 2017

lunedì, ottobre 09, 2017

Consolazione

Consolazione è una bella parola. Significa «essere con il solo». Offrire consolazione è uno dei modi più significativi di esprimere sollecitudine. La vita è così ricolma di sofferenza, di tristezza e di isolamento che ci domandiamo spesso che cosa possiamo fare per alleviare l'immensa sofferenza di cui siamo testimoni. Possiamo e dobbiamo offrire consolazione. Henri Jozef Machiel Nouwen


venerdì, ottobre 06, 2017

Invecchiare

Inoltrandosi nella terza età si sperimentano i limiti evidenziati dal declino delle forze fisiche e dal passo spedito di chi ci cammina accanto giusto il tempo di sorpassarci. La prima reazione può essere di disappunto. Poi il buon senso ci dice che è la legge della vita ed infine, con mille altre motivazioni, anche le più negative emozioni istintive si addolciscono e si sente la serenità a portata di mano. In definitiva non si tratta di ritirarsi o di essere emarginati ma di occupare il posto giusto al tempo giusto. Per nessuno Dio  disegna posteggi, tantomeno ripostigli. Al contrario ritaglia, per ciascuno, spazi su misura. Fra' Angelo 

giovedì, ottobre 05, 2017

Vincere, perdere

Ma io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con metodi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù ... Pier Paolo Pasolini - Dialoghi con Pasolini, settimanale Vie Nuove, n. 42, 28 ottobre 1961


mercoledì, ottobre 04, 2017

Dio ama

Se in una notte nera, su una pietra nera, c'è una formica nera, Dio la vede e la ama. Proverbio orientale


martedì, ottobre 03, 2017

Bisogno di tempi

Abbiamo bisogno di tempi, di silenzio, di calma, di preghiera, perché soltanto così possiamo affrontare le responsabilità che ci vengono date. Per questo vi ricorderete cosa ho detto in molte occasioni: lavorare meno e lavorare meglio e riposarsi un po' di più.  Carlo Maria Martini


lunedì, ottobre 02, 2017

venerdì, settembre 29, 2017

Essere pronti

Essere pronti,

non vuol dire essere preparati,

non vuol dire avere previsto tutto;

questo è impossibile, nessuno può farlo.

Essere pronti,

vuol dire accettare la vita,

vuol dire andare incontro al nuovo giorno;

tendere le braccia verso la sua ricchezza sconosciuta;

stare di fronte alle ore che vengono, calmi e sereni;

vuol dire vivere il presente con forza, coraggio e buona volontà,

senza temere il domani, né quel che accadrà dopodomani.

… il domani non è tuo.

Forse ti sarà rifiutato.

Perché ti esaurisci nella preparazione di domani

trascurando la giornata di oggi?

L'oggi ti appartiene.

Ti è stato dato.

Accettalo come un'offerta della vita, e fa di questo giorno qualcosa di bello.

Domani, se un domani ti sarà dato, farai la stessa cosa.

E dopodomani lo stesso, e così di seguito, un giorno dopo l'altro.

Essere pronti vuol dire accettare la vita,

tutta la vita,

come viene a noi.

… essere pronti

vuol dire essere disposti a fare quello che l'ora richiede…

… Quale sarà il verbo della tua vita?

Quale sarà il tuo canto?

Hai promesso di servire

…è il servizio che hai messo al centro della tua vita.

È a lui che ritornerai sempre, dopo essertene allontanato,

o esserti lasciato andare o averlo trascurato.

Servire è il tuo verbo.

… Sai che la tua vita non può essere che un'offerta fatta agli altri.

Hai scelto.

Sei pronto.

 

Da "Il Libro di Lezard", Edizioni Scout Fiordaliso

 

giovedì, settembre 28, 2017

Prima di

Prima di pregare perdona

prima di parlare ascolta

prima di scrivere pensa

prima di giudicare aspetta

prima di arrenderti riprova

don Orione

mercoledì, settembre 27, 2017

lunedì, settembre 25, 2017

Dismpegno

Pensate che tutto questo è successo perché voi, un giorno, non ne avete più voluto sapere! Lettera di Giacomo Ulivi, 19 anni, fucilato per rappresaglia il mattino del 10 novembre 1944, sulla piazza Grande di Modena da plotone della GNR (Guardia Nazionale Repubblicana) – "Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana", Einaudi.


venerdì, settembre 22, 2017

Da un unico uomo

Sai perché Dio ha voluto che l'umanità intera venisse da un unico uomo, Adamo? Innanzitutto perché nessuno possa dire all'altro: mio padre valeva più del tuo. E di conseguenza nessuno possa dire: io appartengo a una stirpe più importante della tua, a una razza più nobile della tua; la nobiltà conta zero, dal momento che tutti veniamo dall'unico Adamo e abbiamo la medesima nobiltà.

Talmud


giovedì, settembre 21, 2017

Amore genuino

Il matrimonio deve fondarsi sul genuino amore tra i due: amore ricevuto, amore ridato, amore da custodirsi con cura. Giuseppe Crocetti


mercoledì, settembre 20, 2017

martedì, settembre 19, 2017

venerdì, settembre 15, 2017

Cristiano

Chi crede di essere un cristiano solo perché va in chiesa, sbaglia. Non si diventa mica una macchina entrando in un garage!

Albert Schweitzer


giovedì, settembre 14, 2017

Conoscere le ingiustizie

Mi impegno a conoscere le ingiustizie intorno a me e a scegliere vie per costruire una società migliore.

Bruno Brancati, "Se vuoi", n 3 2017


mercoledì, settembre 13, 2017

Un estraneo

Giù in cantina c'è un ragazzo che cerca di vivere la sua vita in pace…

orecchie sigillate dalle cuffie, lasciato a se stesso, un estraneo in casa sua.

Raymond Jalbert, "I ragazzi nello scantinato"


martedì, settembre 12, 2017

Le parole autentiche

Non è per nulla vero che le parole più autentiche sono quelle che vengono fuori senza pensare. Queste sono reazioni istintive di fronte a una ferita o a qualche cosa che ci ha colpito o turbato. Le parole autentiche sono le parole che abbiamo proprio pensate, che abbiamo assaporate nel silenzio, che abbiamo fatte diventare nostre, che abbiamo approvato e assunto, che sono la sorgente di desideri e di progetti, quelle sono le parole autentiche.  Luciano Monari


lunedì, settembre 11, 2017

Politica

Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è l'avarizia.  Lorenzo Milani, Lettera ad una professoressa o.c. pag.14


sabato, settembre 09, 2017

Chiodo fisso

Il mondo è il chiodo fisso di Dio, è l'idea dominante che gli turba il sonno e non gli fa chiudere occhio. Tonino Bello


venerdì, settembre 08, 2017

Criticare

Criticare, censurare, denigrare e condannare quello che fa il prossimo: di tutti i vizi è questo il più comune e, forse, il peggiore di tutti. Vizio che non si potrà mai detestare abbastanza, vizio che ha le conseguenze più deleterie, che porta ovunque il disordine e la desolazione.  G.M.Vianney


giovedì, settembre 07, 2017

Religiosità

Non è l'obbedienza alla pratica religiosa che ci salva ma solo la fede.
Se trasmettiamo ai nostri figli solo l'obbedienza alle pratiche, la nostra religiosità, ma non testimoniamo la nostra fede non stupiamoci se i nostri figli sceglieranno altre strade, non stupiamoci se le nostre chiese saranno sempre più vuote.
Don Angelo Bianchi

(https://gruppifamiglia.wordpress.com/2017/08/20/la-conversione-di-gesu/)


martedì, settembre 05, 2017

La vera gioia

Credi a me: la vera gioia è sempre austera. Ti prego, Lucilio, carissimo, fai la sola cosa che può darti felicità: rompi e calpesta tutte quelle cose che hanno uno splendore solo esteriore.  Seneca


 

 

sabato, settembre 02, 2017

Solitudine necessaria

Una cosa sola è necessaria: la solitudine. La grande solitudine interiore. Andare in se stessi e non incontrarvi, per ore, nessuno: a questo bisogna arrivare. Essere soli come è solo il bambino. Se ci si accosta a un bambino assorbito in un gioco o nell'esplorazione di un oggetto, si ha subito da parte sua una reazione brusca: egli ama stare solo con se stesso, le sue fantasie, i suoi arabeschi gestuali e mentali. Poi, quando cresce, perde questa capacità di stare con se stesso e comincia, sì, la vita in compagnia, ma anche la logica del branco e del rumore di fondo, una sorta di distrazione permanente dal silenzio. Per questa via si perde la possibilità di incontrare se stessi, di ascoltarsi, di penetrare nel segreto della coscienza.  Rainer M. Rilke


venerdì, settembre 01, 2017

Essere responsabili

Chi conosce può scegliere,

e chi sceglie è libero,

e solo chi è libero può raggiungere gli scopi che si prefigge,

realizzarsi, cercare la felicità.

Ma anche assumersi le proprie responsabilità

(inscindibili dalla libertà),

praticare la giustizia e realizzare una società migliore.

Gherardo Colombo


giovedì, agosto 31, 2017

Giudicare

L'attitudine al giudizio

è mia e di tutti coloro

che si sono sentiti amati

solo da un giudice.

Antonia Chiara Scandicchio


mercoledì, agosto 30, 2017

Ma tra un anno...

Quando qualcosa di preoccupante bussa alla porta della nostra vita, un buon modo di valutarne la gravità è chiedersi: ma tra un anno ci penserò ancora? Se la risposta è no, forse posso cominciare a trattarla con più leggerezza. Diego Goso


martedì, agosto 29, 2017

La cultura

La cultura è una cosa meravigliosa come il mangiare ma chi mangia da solo è una bestia, bisogna mangiare insieme alle persone che amiamo e così bisogna coltivarsi insieme alle persone che amiamo.

Lettera a Francuccio, 22 1- 66 in Lettere di don Lorenzo Milani priore di Barbiana Ed. San Paolo 2007


lunedì, agosto 28, 2017

Trasmettere

La parola convince, ma l'esempio trascina.

Non ti preoccupare se i tuoi figli non ti ascoltano,

ti osservano tutto il giorno.

Madre Teresa di Calcutta


 

sabato, agosto 26, 2017

Bene comune

Bisogna ricordarsi

di non identificare mai se stessi

o i propri interessi,

o anche le proprie idee,

con il bene comune.

Vittorio Bachelet


venerdì, agosto 25, 2017

Ascoltati

Non pensare, ma ascolta ciò che è dentro di te.

Se lo fai la mattina, prima di metterti al lavoro, ti donerà una quiete che risplenderà sull'intero giorno.  Etty Hillesum

venerdì, agosto 18, 2017

Carità

"C'è un limite alla carità umana", disse Lady Outram, tremando tutta.

"È vero", disse Padre Brown, seccamente, "e questa è la vera differenza fra carità umana e carità cristiana".

Gilbert Keith Chesterton


mercoledì, agosto 16, 2017

Migliori degli altri

La tentazione di credersi migliori degli altri è purtroppo uno stereotipo profondamente radicato nell'uomo di ogni tempo, alla base del perpetuarsi dell'odio.  Giovanni Cucci


 

lunedì, agosto 14, 2017

Da dove vieni e dove vai

Vivi nella consapevolezza, situato nella storia degli uomini. Ma non dimenticarti mai da dove vieni e dove vai.  Enrico Impalà


 

 

domenica, agosto 13, 2017

Diventare umani

Occorre un'educazione lenta per diventare umani, per apprendere a parlare e ad ascoltare, per abbattere il potere dell'interesse in me stesso e dell'egoismo che fa di me il centro del mondo. Timothy Radcliffe


venerdì, agosto 11, 2017

Ospitalità

Perché dare ospitalità? Perché si è uomini, per diventare uomini, per umanizzare la propria umanità.  Enzo Bianchi


giovedì, agosto 10, 2017

Speranza

So di portare dentro la presenza,
il fermento di una speranza
che va al di là della brevità
della nostra giornata.

Primo Mazzolari


mercoledì, agosto 09, 2017

Idoli

si prostrarono a una statua di metallo;
scambiarono la loro gloria
con la figura di un toro che mangia erba.

Dal Salmo 105


martedì, agosto 08, 2017

La fedeltà

La fedeltà - che è coerenza con se stessi, con le proprie promesse e fedeltà all'altro, sia essa persona umana, sia esso Gesù Cristo - è così importante che non bisogna temere qualche automatismo. Conservare la fedeltà per tutta la vita vale certamente il rischio della routine.  Carlo Maria Martini


domenica, agosto 06, 2017

Sacrario del cuore

Il viandante deve bussare a molte porte straniere per arrivare alla sua, e bisogna viaggiare per tutti i mondi esteriori per giungere infine al sacrario più segreto all'interno del cuore.  Tagore


Il silenzio del deserto

C'è un silenzio di pace, quando il deserto dispensa di sera la sua frescura, dandoci l'impressione che siamo ormai giunti al porto tranquillo e le vele sono ammainate. C'è il silenzio del meriggio, quando sotto il sole battente cessano pensieri e movimenti. E c'è il silenzio profondo, quando di notte si trattiene anche il respiro e ci si mette a origliare. Antoine de Saint-Exupéry


sabato, agosto 05, 2017

La vita

Sento che la vita ha un ordine di sacrificio
a cui non ci si può rifiutare,
senza sentirsi colpevoli;
la vita è un dovere, la vita è un costo,
la vita è un impegno,
la vita bisogna guadagnarsela.

Primo Mazzolari


 

mercoledì, giugno 14, 2017

Un bastone e un sorriso

Fino a qualche tempo fa ho creduto nel detto: "Un bastone e un sorriso possono superare qualsiasi difficoltà", ma poi la mia ulteriore esperienza mi ha rivelato che, in genere, si può lasciare a casa il bastone. Baden Powell


martedì, giugno 13, 2017

Il rumore

Il rumore non prova nulla. Una gallina che non ha fatto che un uovo chioccia come se avesse fatto un asteroide. Mark Twain


lunedì, giugno 12, 2017

Potere e saggezza

L'uomo ha acquistato più potere che saggezza. Se non si converte in tempo, sarà il maiale a scrivere il resto della storia. André Frossard


venerdì, giugno 09, 2017

Sete d'amore

Abbiamo tutti una grande sete d'amore e di essere amati: è ciò che costituisce il fondamento dell'essere umano.
Siamo tutti invitati a questa festa dell'amore, meravigliosa e terribile nello stesso tempo. Ma l'amore non è un semplice sentimento: è qualcosa di molto più forte. In ebraico, la parola equivalente è hézèd, che significa tenerezza e fedeltà. Nel nostro mondo moderno a volte c'è la fedeltà senza tenerezza; è una fedeltà per legge. 
E a volte c'è la tenerezza senza fedeltà.

Jean Vanier


giovedì, giugno 08, 2017

Anitra domestica

Mai come oggi l'ambiente che lo circonda sembra dire al ragazzo: "Riposati anitra domestica. Godi di ingrassare, ma non tentare di aprire le ali".  Friedrich Nietzsche


mercoledì, giugno 07, 2017

martedì, giugno 06, 2017

Parole

Oggi usiamo le parole come giocattoli. Abbiamo perso il rispetto reverenziale della parole.  Abraham Heschel


lunedì, giugno 05, 2017

Saggezza

 

Un uomo non dovrebbe mai vergognarsi di confessare di aver avuto torto. Che è poi come dire, in altre parole, che da oggi è più saggio di quanto non lo fosse ieri. Jonathan Swift

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedì, giugno 01, 2017

Ai miei tempi

"Ai miei tempi…", il padre dice al figlio. "Ai miei tempi…", il nonno diceva al padre. "Ai miei tempi…", il bisnonno diceva al nonno.

Andando indietro a questi sospiri in retromarcia, risulterebbe che l'umanità non abbia fatto altro che peggiorare e che la stagione più felice sia stata quella delle palafitte. Cesare Marchi


mercoledì, maggio 31, 2017

Raccontami dove hai trovato la forza, Modesto

Raccontami come si lotta per essere felici quando tutto il mondo resiste e la corrente è contraria, perché anche noi possiamo trovare la tua chiarezza e la tua forza. Insegnaci il segreto di un cielo stellato trecentosessantacinque giorni all'anno, di una vita che si aggrappa al futuro. Se un seme non "spera" nella luce non mette radici, ma sperare è difficile, perché richiede consapevolezza di sé, apertura e tanti fallimenti. Sperare non è il vizio dell'ottimista, ma il vigoroso realismo del fragile seme che accetta il buio del sottosuolo per farsi bosco.

Insegnaci, Modesto, l'arte di sperare.

Alessandro D'Avenia, liberamente adattato da "L'arte di essere fragili" - http://leggoerifletto.blogspot.it/2016/11/

martedì, maggio 30, 2017

Due cose

Fate tutti i giorni due cose che non vi piacciono soltanto perché preferireste non farle. Sarete liberi!  Paul Valéry


lunedì, maggio 29, 2017

Prima voi stessi

Non fate i maestri di spirito, e non pensate di convertire gli altri; ma pensate a regolare prima voi stessi. San Filippo Neri

venerdì, maggio 26, 2017

Il piccolo pallazzo

Se io avessi capito, come oggi, quale grande Re abitava in quel piccolo palazzo della mia anima, non l'avrei lasciato da solo così spesso; sarei rimasta di tanto in tanto accanto a lui, e avrei fatto il necessario perché il palazzo fosse meno sporco.  Teresa d'Avila


giovedì, maggio 25, 2017

Vivere d'amore

Vivere d'amore è un darsi smisurato, senza chiedere salario. Senza fare conti io mi do, sicura che quando s'ama non si fanno calcoli. Teresa di Lisieux

 

lunedì, maggio 22, 2017

Impossibile

Tutti sono convinti che una cosa sia impossibile, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza... Albert Einstein


sabato, maggio 20, 2017

Cristianità

La cristianità è sparita – grazie a Dio – e apre la porta alla politica nella quale i cristiani collaborano con altri alla costruzione della società umana. Questo è il ruolo della Chiesa –popolo di Dio come l'ha definita il Vaticano II – in questo momento in cui si cerca il modo di organizzarci come umanità universale in contrapposizione alla umanità globalizzata. Padre Arturo Sosa, generale dei gesuiti 


 

mercoledì, maggio 17, 2017

martedì, maggio 16, 2017

Discernimento

Discernimento: parola che sta diventando di moda, da usare davanti al Papa per fare bella figura. Padre Arturo Sosa, generale dei gesuiti 


 

sabato, maggio 13, 2017

Papa Francesco

La riforma della Chiesa avviata da papa Francesco sin dall'inizio del pontificato trova ostacoli e resistenze forti anche in quelli che la vorrebbero. Padre Arturo Sosa, generale dei gesuiti 


giovedì, maggio 11, 2017

martedì, maggio 09, 2017

Il sole

Il sole, con tutti quei pianeti che girano intorno ad esso e da esso dipendono, può ancora maturare un grappolo d'uva come se non vi fosse nient'altro da fare in tutto l'universo. Galileo Galilei  


lunedì, maggio 08, 2017

La schiera degli indifferenti

La differenza rilevante per me, non passa tra credenti e non credenti, ma tra pensanti e non pensanti; ovvero tra coloro che riflettono... La schiera degli indifferenti, che è di gran lunga più numerosa, si trova tanto fra i credenti quanto fra i non credenti. Norberto Bobbio

sabato, maggio 06, 2017

Speranza

È sperare la cosa più difficile. La cosa più facile è disperare, ed è la grande tentazione. Charles Péguy


 

venerdì, maggio 05, 2017

Pregare

Il bisogno della preghiera diventa in noi più impellente quando ci troviamo ad affrontare situazioni che ci sfuggono di mano. Situazioni che, da soli, ci sentiamo incapaci  di comprendere, di giustificare e impotenti di risolvere in modo soddisfacente ed adeguato. Sentiamo allora la necessità di chiedere aiuto: agli altri e all'Altro per eccellenza, a Dio.

Presupposto essenziale per pregare è la certezza di essere ascoltati e la fiducia che coloro e Colui ai quali ci si rivolge possono e vogliono aiutarci.

Tale fiducia diventa affidamento totale al punto che riusciamo a far nostre le parole della preghiera  ripetuta con insistenza da Gesù nel Giardino degli Ulivi: "Padre mio, se è possibile, passi da me questo calice! Però non come voglio io ma come vuoi tu!" (Mt 26, 39 e sgg). Fra Angelo Grande


mercoledì, maggio 03, 2017

Felicità e humor

Il frutto visibile di una fede viva è la gioia. Anche umanamente, quando c'è il massimo di amore c'è felicità e humor.  Mario Canciani


 

 

lunedì, maggio 01, 2017

Calcoli

Abbiamo imparato a valutare il carico massimo di una nave, la portata di un ponte, il carico di un cammello e di un cavallo, e non ci curiamo di sapere fin dove reggano le spalle di un uomo.   don Primo Mazzolari