venerdì, maggio 29, 2015

Il pane

Si direbbe che il pane, più che per nutrire, è nato per essere condiviso.

Con gli amici, con i poveri, con i pellegrini, con gli ospiti di passaggio.

Spezzato sulla tavola, cementa la comunione dei commensali.

Deposto nel fondo di una bisaccia, riconcilia il viandante con la vita.

Tonino Bello


giovedì, maggio 28, 2015

Poche cose

Accontentiamoci di riparare poche cose.

Poche cose, è già molto.

Una sola cosa riparata ne cambia altre mille.

In che modo?

Il cane laggiù è legato a una catena troppo corta.

Cambiala, allungala.

Così riuscirà a raggiungere l'ombra e a distendersi, e smetterà di abbaiare.

E il silenzio ricorderà alla madre che desiderava un canarino nella gabbia in cucina.

E sentendo cantare il canarino, stirerà un altro po'.

E, con indosso una camicia stirata di fresco, il padre sentirà meno dolore alle spalle quando andrà al lavoro.

E così, quando tornerà a casa, di tanto in tanto scherzerà, come faceva un tempo, con la figlia adolescente.

E la figlia cambierà idea e una sera deciderà di portare a casa, solo per questa volta, il suo innamorato.

E un'altra sera, il padre proporrà al giovane di andare a pesca insieme…

Chi mai al mondo può saperlo?

Tu intanto allunga la catena.

John Berger


mercoledì, maggio 27, 2015

lunedì, maggio 25, 2015

Profezie

Nella cultura nuova non vi sarà futuro per la superstizione cristiana. Io vi dico che tra venti anni il Galileo sarà spacciato. Francois Marie Arouet detto Voltaire 1773

giovedì, maggio 21, 2015

Benedizione

La strada che percorri sia facile

e il vento ti sospinga in avanti.

Il sole risplenda caldo sul tuo volto

e la pioggia cada dolcemente sui tuoi campi.

E fino al momento in cui ci rivedremo,

Dio ti conservi nel cavo delle sue mani.

Benedizione irlandese

 

mercoledì, maggio 20, 2015

Chiesa povera

Durante la seconda guerra mondiale, tra gli alleati sbarcati in Sicilia c'era un piccolo corpo di spedizione brasiliano. Io seguivo gli avvenimenti da lontano e seguivo con impazienza la loro risalita verso Roma. Le confesso che arrivai a pregare lo Spirito Santo perché gli eventi potessero condurre allo spogliamento materiale della Chiesa... Naturalmente lo Spirito Santo, meno stupido di me, fece in modo che la guerra non giungesse a toccare i palazzi Vaticani. Lo Spirito Santo sapeva bene che non bastava rivoltare le pietre che imprigionano la Chiesa. Si trattava di un altro bombardamento... E non a caso lo Spirito Santo alcuni anni dopo ci ha mandato Giovanni XXIII!  Helder Camara in una conversazione con l'Abbé Pierre ("Il cenacolo", settembre 2003)


martedì, maggio 19, 2015

Figli

Il bene dei vostri figli sarà quello che sceglieranno: non sognate per loro i vostri desideri. Basterà che sappiano amare il bene e guardarsi dal male e che abbiano in orrore la menzogna. Non pretendete dunque di disegnare il loro futuro: siate fieri piuttosto che vadano incontro al domani con slancio, anche quando sembrerà che si dimentichino di voi.   S. Ambrogio - Vescovo di Milano - IV secolo dopo Cristo

lunedì, maggio 18, 2015

Poveri

Spesso diciamo di essere dalla parte dei poveri a condizione che i poveri facciano quello che vogliamo noi. Non puoi essere solidale con qualcuno se non ti sporchi le mani accanto a lui. Pedro Meca


venerdì, maggio 15, 2015

Spiritualità

Vorrei che noi cristiani potessimo ascoltare atei e agnostici, potessimo confrontarci con loro, senza inimicizie, soprattutto attraverso un confronto delle nostre spiritualità, di ciò che in profondità ci muove nel nostro agire. Lo spirito dell'uomo è troppo importante perché lo si lasci nelle mani di fanatici e di intolleranti oppure di spiritualisti alla moda. Certo, ogni religione si nutre di spiritualità, ma c'è posto anche per una spiritualità senza religione, senza Dio. Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose

giovedì, maggio 14, 2015

Straniero

Quando si avvicina uno straniero e noi lo confondiamo con un nostro fratello, ponendo fine ad ogni conflitto, ecco, questo è il momento in cui finisce la notte e comincia il giorno. Paulo Coelho


mercoledì, maggio 13, 2015

Cose terrene

Tutto ciò che è terreno dura poco. E tutto quello che sembra grande se ne va in fumo e non dà libertà all'anima, ma stanchezza. Felice l'anima che comprende queste cose e tocca la terra con un piede solo.   Santa Faustina Kowalska, "Diario"

 

lunedì, maggio 11, 2015

Conflitti

Bisogna che l'uomo si renda conto innanzitutto lui stesso, che le situazioni conflittuali che l'oppongono agli altri sono solo conseguenze di  situazioni conflittuali presenti nella sua anima, e che quindi deve sforzarsi di superare il proprio conflitto interiore per potersi così rivolgere ai suoi simili da uomo trasformato, pacificato, e allacciare con loro relazioni nuove, trasformate. Martin Buber, "Il cammino dell'uomo"


venerdì, maggio 08, 2015

Pensare

Basterebbe togliere agli uomini tutte le distrazioni e comincerebbero a pensare a quello che sono, da dove vengono, dove vanno.  Blaise Pascal, Pensieri n.143


mercoledì, maggio 06, 2015

martedì, maggio 05, 2015

Spiegazioni

Chi crede in Dio, deve spiegare l'esistenza del dolore. Ma chi non crede in Dio, deve spiegare tutto il resto. Dennis Prager

 

lunedì, maggio 04, 2015

Bambini

Gli adulti non capiscono mai niente da soli ed è una noia che i bambini siano sempre costretti a spiegar loro le cose. Antoine De Saint Exupéry 


venerdì, maggio 01, 2015

Uomo, non ti riposare

Anche se stremato e spossato uomo non ti riposare,

non abbandonare la tua lotta solitaria, continua, non ti riposare.

Batterai i sentieri incerti e aggrovigliati

non salverai forse che qualche povera vita,

ma non perdere la fede non ti riposare,

la tua stessa vita ti consumerà e ti sarà nemica,

tremendi ostacoli sorgeranno sul tuo cammino

o uomo caricati di tutti questi pesi e non ti riposare,

balza al di là delle pene e degli affanni

anche se fossero alti come montagne

e anche se intravedi campi aridi e spenti

ara o uomo questi campi, non ti riposare.

Il mondo sarà avvolto dalle tenebre,

ma sarai tu a gettargli luce,

disperderai l'oscurità che lo circonda

anche quando la vita ti abbandona

o uomo non ti riposare,

non darti mai riposo,

dona riposo agli altri.

Inno quyorati

scelto da Gandhi per la preghiera serale

l'antivigilia della sua morte