venerdì, agosto 30, 2013

lunedì, agosto 26, 2013

Faide

Don Manuele Potino, per esempio, mai e po' mai avrebbi accettato per compagno a don Paolino Sileci: cent'anni avanti, don Francesco, nonno di don Manuele, e don Salvatore, nonno di don Paolino, si erano fatti causa per via di un aulivo che s'attrovava propio 'n mezzo al confine tra i loro tirreni. La causa era durata vintidù anni e nel frattempo l'àrbolo, colpito da un furmine, era morto. La causa aviva prosecutato lo stisso e l'aviva vinciuta don Salvatore. Ma da allura le dù famiglie Potino e Sileci non si scangiaro cchiù parola. E i Potino avivano pigliato a considerari i judici come la 'spressioni cchiù fitusa dell'umanità.

Andrea Camilleri, "Regali di Natale" da "Gran Circo Taddei e altre storie di Vigata" – Sellerio 2011

martedì, agosto 13, 2013

Cristiani

Pensate a voi stessi, e poi pensate a voi stessi e infine ancora a voi stessi. È il vostro universo. Va bene. Ma allora non dite più che siete cristiani.      Raul Follerau

venerdì, agosto 09, 2013

Matrimonio

Quando saremo due non avremo metà
Saremo un due che non si può dividere con niente.
Quando saremo due, nessuno sarà uno,
uno sarà l'uguale di nessuno
e l'unità consisterà nel due.
Quando saremo due
cambierà nome pure l'universo
diventerà diverso.

 Erri De Luca