sabato, aprile 29, 2017

Mi sta a cuore

Mi sta a cuore

chi riconsacra la vita

per cancellare la nostra viltà,

chi fa un piccolo passo per volta

senza sapere la distanza,

chi mantiene gli occhi aperti

nella lunga attesa.

Mi sta a cuore

il tuo soffrire per poter cambiare,

il tuo sforzo per riuscire a guarire,

il tuo smarrirti per arrivare a capire.

Mi sta a cuore

chi rimane mite oltre le lingue maligne,

lo scherno degli egoisti

e le consuetudini di ogni giorno.

Mi sta a cuore

chi è fedele al poco ed al mistero

a qualunque trama

della vita pazientemente tessuta.

Luigi Verdi

 

venerdì, aprile 28, 2017

Giocare a essere Dio

Quando io guardo nel piccolo ambiente quotidiano alcune lotte di potere per occupare spazi, io penso: questa gente gioca a Dio Creatore, ancora non si sono accorti che non sono Dio. Papa Francesco


mercoledì, aprile 26, 2017

Bestemmie

Ci sono lodi più splendide in certe bestemmie di disperati che salgono in cielo, che in tante lodi compassate di persone che stanno bene. Martin Lutero


lunedì, aprile 24, 2017

Silenzio

Vorrei immergermi in un grande silenzio, e imporre questo silenzio a ogni altro. Sì, ogni parola può far crescere l'incomprensione in questa terra troppo affannata. Etty Hillesum


sabato, aprile 22, 2017

Credere, non credere

Ritengo che ciascuno di noi abbia in sé un non credente e un credente, che si parlano dentro, si interrogano a vicenda, si rimandano continuamente interrogazioni pungenti e inquietanti l'uno all'altro. Il non credente che è in me inquieta il credente che è in me e viceversa […]. La chiarezza e la sincerità di tale dialogo mi paiono sintomo di raggiunta maturità umana.

Carlo Maria Martini, "Le cattedre dei non credenti", Bompiani, 2015


giovedì, aprile 20, 2017

mercoledì, aprile 19, 2017

Amare

Amare è restare sotto la croce di chi si ama, bevendo fino in fondo l'amaro calice della sofferenza. Il dolore più grande è non poter fare nulla davanti alla sofferenza di chi si ama. Ma l'amore vero è rimanere lì, accanto alla persona amata. Paolo Curtaz


mercoledì, aprile 12, 2017

Limiti

Ci sono i limiti che non sappiamo più darci, sedotti da un onnipotentismo adolescenziale: un nuovo diritto per ogni desiderio. E il limite invalicabile che imponiamo all'altro, nella guerra fredda e solitaria dei diritti individuali. La mia libertà finisce lì, anziché cominciare proprio dove ti incontro.

I limes, i muri e le frontiere fittizie - tra le nazioni, tra le etnie, e dentro di noi, tra il corpo e l'anima - che tagliano dove non può esserci taglio, e dividono dove si dovrebbe stare insieme. Marina Terragni, Avvenire 2 aprile 2017


 

martedì, aprile 11, 2017

Eppure

Quanta gente vive da morta, ammazzata dalla noia quotidiana, dalla ripetitività dei giorni della vita.

Gente stanca di vivere: eppure in casa non manca nulla, il frigorifero è pieno, ci sarebbe anche la possibilità di divertirsi…

Eppure non c'è più il gusto dell'avventura, ci si rintana in casa per paura, per non voglia di comunicare e quei muri diventano spessi, freddi…

E poi si ricorre al medico, allo psicologo, allo psichiatra….  don Franco Locci


lunedì, aprile 10, 2017

Speranza

Un giorno ci sarà chiesto non solo che cosa avremo fatto della nostra speranza, ma anche della speranza dei nostri fratelli, soprattutto dei più vulnerabili. Non possiamo permettere che l'altro si scoraggi e perda totalmente la speranza.

José Tolentino Mendonça, Avvenire 21/3/2017


venerdì, aprile 07, 2017

mercoledì, aprile 05, 2017

Bestemmia

Quando la rabbia ti fa sputare contro il cielo, finisci sempre con lo sputarti in testa. Proverbio orientale


martedì, aprile 04, 2017

Non usare Dio

Non usare Dio, mai, neppure a scopo di beneficienza. Non pretendere miracoli da lui, laddove l'unico miracolo da chiedere è che tu esca dal fatalismo in cui rischi di imprigionarti, forse anche in nome della fede. Don Tonino Bello

 


lunedì, aprile 03, 2017

Dolcezza, bontà, mitezza

Non dico che la dolcezza, la bontà, la mitezza consentono di ottenere tutto. Mi pare però evidente che ciò che si può ottenere con la dolcezza, la bontà, la mitezza, non lo si può conseguire con la violenza. I genitori, per esempio, lo sanno bene: loro che vedono ciò che aiutai loro figli a crescere. Helder Camara

 

 

domenica, aprile 02, 2017

Il giorno del riposo

Il giorno del riposo è quello in cui tu ti riposi, cioè in cui tu non sei più protagonista, e apri degli spazi in modo che l'altro entri nel tuo orizzonte: sia l'Altro con la A maiuscola, che è Dio, ma anche l'altro con la a minuscola che è il prossimo. Paolo Ricca


sabato, aprile 01, 2017

Ammazzare il tempo

Riusciamo ad avere realmente tempo per noi stessi, per il prossimo, per le cose "belle" ma in pratica "inutili", oppure abbiamo addirittura paura del tempo, al punto che pensiamo di doverlo "ammazzare"?  Otto Hermann Pesch