venerdì, maggio 30, 2008

I miei figli

I miei figli non sono lo specchio delle mie illusioni,
non sono coloro che portano avanti le mie idee,
non sono la rivalsa delle mie frustrazioni e delle mie delusioni.
I miei figli non saranno la mia ombra,
ma cammineranno con le proprie gambe,
ragioneranno con la propria testa,
vivranno la pienezza della vita
insieme a tanti uomini e donne come loro.
Farò di tutto perché
ci sia tra noi un'amicizia pura.
Farò di tutto perché
vedano nella mamma e nel papà
persone che lottano per la giustizia
perché ne sono innamorate,
persone che pregano perché credono
che la giustizia si compie solo in Gesù

Ernesto Oliviero

giovedì, maggio 29, 2008

La Parola di Dio

Quando leggi la parola di Dio, bisogna che ricordi di dirti senza posa: è a me che si rivolge, è di me che si tratta.

Sören Kierkegaard

mercoledì, maggio 28, 2008

Buttarsi

In un atto di fede viene sempre il momento in cui bisogna chiudere gli occhi, buttarsi in acqua senza trepidazione e senza nessuna garanzia apparente.

Paul Claudel

martedì, maggio 27, 2008

lunedì, maggio 26, 2008

Un Dio che si schiera

In una situazione di ingiustizia e oppressione non esiste neutralità. Chi si dice neutrale mente, perché ha già preso partito per i potenti. Il nostro Dio non è neutrale. Noi abbiamo un Dio che si schiera.

Desmond Tutu

venerdì, maggio 23, 2008

La Croce

È la Croce che ci insegna come amare i nemici. Una Croce da prendere per il braccio lungo, come fece Gesù, e non da impugnare per il braccio corto, come abbiamo fatto noi, usandola a guisa di una spada che ferisce e uccide.

Tonino Bello

lunedì, maggio 19, 2008

Dov'è nata la Costituzione

Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché li è nata la nostra Costituzione.

Piero Calamandrei

venerdì, maggio 16, 2008

Temi centrali

Parlo da laico, da non credente. Quando un Papa, un arcivescovo pongono come centrali i temi dell'educazione e delle speranze di una comunità, e la classe politica, nella sua interezza, maggioranza e opposizione, passa un'intera campagna elettorale senza spendere sul tema neanche una parola, beh, io laico, io non credente, mi sento più vicino al Papa.

Luca Borzani - presidente Fondazione Cultura – Genova

giovedì, maggio 15, 2008

mercoledì, maggio 14, 2008

Se vuoi che lui rispetti te

Non perseguitare e non deridere mai un tuo simile per la sua Religione.
Rispetta invece ciò in cui lui crede, se vuoi che lui, in cambio, rispetti te.
Tecumseh  (capo indiano della tribù degli Shawnee)

martedì, maggio 13, 2008

lunedì, maggio 12, 2008

Interessati di Dio

Ci sono atei di un'asprezza feroce che tutto sommato si interessano di Dio molto più di certi credenti frivoli e leggeri.

Pierre Reverdy

venerdì, maggio 09, 2008

È un cappello

Ho conosciuto molte persone importanti nella mia vita, ho vissuto a lungo in mezzo ai grandi. Li ho conosciuti intimamente, li ho osservati proprio da vicino. Ma l'opinione che avevo di loro non è molto migliorata. Quando ne incontravo uno che mi sembrava di mente aperta, tentavo l'esperimento del mio disegno numero uno, che ho sempre conservato. Cercavo di capire così se era veramente una persona comprensiva. Ma, chiunque fosse, uomo o donna, mi rispondeva: "È un cappello". E allora non parlavo di boa, di foreste primitive, di stelle. Mi abbassavo al suo livello. Gli parlavo di bridge, di golf, di politica, di cravatte. E lui era tutto soddisfatto di avere incontrato un uomo tanto sensibile.
Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe

mercoledì, maggio 07, 2008

martedì, maggio 06, 2008

Solidarietà

Finché non avvertiamo la dolente urgenza di coloro che soffrono, la nostra solidarietà resta sospesa nelle intenzioni e non discende nel cuore, spingendoci a prender cura davvero degli altri.              Henry Nouwen


lunedì, maggio 05, 2008

La libertà

La libertà non è una cameriera tuttofare che si può sfruttare impunemente.
Né un paravento sbalorditivo dietro il quale si gonfiano fetide ambizioni.
Raoul Follerau