giovedì, aprile 29, 2010

Scegliere da che parte stare

Quando si tratta della Chiesa, le parole di vittoria e di disfatta non hanno più il loro senso abituale. Mai la sentiamo così inerme come nei suoi trionfi nè così potente come nelle sue umiliazioni. Fino alla consumazione dei secoli vi saranno intorno alla croce lo stesso tumulto, lo stesso fermento d'insulti e di scherni, soprattutto la stessa indifferenza di Pilato, lo stesso colpo di lancia nel Cuore di Cristo inferto da una mano qualunque; ma vi saranno anche la stessa supplica del ladrone pentito, le stesse lacrime della Maddalena, e dinanzi al Cristo agonizzante l'atto di fede del centurione pentito e l'amore silenzioso del discepolo prediletto. A ciascuno di noi conoscere la parte che vuole fare in questo dramma eterno. A nessuno è concesso di non prendervi parte. Rifiutare di scegliere vuol dire aver già scelto. François Mauriac

mercoledì, aprile 28, 2010

lunedì, aprile 26, 2010

La vendetta

La vendetta agisce come l'alcool: stordisce e avvelena dando l'illusione della liberazione e del benessere. É come una pozione magica preparata da uno spirito maligno.   Godfried Danneeels

lunedì, aprile 19, 2010

Umiltà

L'umile gode di una pace ininterrotta; invece nel cuore dell'orgoglioso c'è continuamente invidia e rancore.                           Imitazione di Cristo: lib I, cap VII/3

mercoledì, aprile 14, 2010

Negazioni d'amore

Quando le promesse sono fiori secchi

e le attese speranze vane di sempreverdi,

quando chi dice di amare

a questo non fa seguire i fatti,

quando il sogno d'Amore Assoluto

svanisce e si perde tutto,

quando il "noi" è un camminare diritti

verso l'abisso dell'Assenza

per un capriccio,

di fronte ad ogni scelta egoista

in cui la coscienza è emarginata dall'azione,

quando nell'altro trovi

un viandante distratto, un vagabondo

disonesto, un maratoneta nella corsa al Nulla

ricorda

che solo Uno

ci Avvolgeva prima d'essere creati

quando eravamo solo un'idea,

ci Ha Consegnato i nostri doni

Ha Accompagnato i nostri passi

Sostenuto in tutte le prove,

Uno solo Ha Risposto alle nostre preghiere,

Era presente quando eravamo ammalati

ricorda

che Uno solo, Il Meravigliante, è l'Amore.

 

Quando tuo padre e tua madre ti abbandonano,

quando il tuo migliore amico

con le parole tradisce le sue intenzioni,

quando il tuo affidamento si tramuta in errore,

quando la bocca di una donna

non disseta ma avvelena,

quando i fatti sono ridotti a interpretazione

e la coda d'una cometa è solo

il miraggio di un'aspettativa

rispondi

che soltanto Una ci Ama

Una soltanto ci Ha Amato prima del Tempo,

la Meridiana d'Amore

che, ad ogni ora,

Lenisce le nostre pene

Consola le nostre lacrime

Scandisce il tempo dell'Amore.

 

Quando la cultura dominante non pone limiti

alla libertà e la responsabilità personale

non è in relazione alle conseguenze di ogni scelta,

quando la verità è un uccello che non canta,

quando libertà e respiro

sono negati per ignoranza e debolezza,

quando fai ciò che non vuoi e vuoi

ciò che non puoi avere,

quando prometti "di non farlo più"

e lo fai di nuovo,

quando resti solo,

quando nulla ti è rimasto

ripeti a te stesso

che solo Uno

è il Medico dell'anima,

Il Plenilunio che Fa Luce in ogni buio,

nella disperazione

ripeti a te stesso

che Uno solo è l'Amore

che da quel Legno ci Tende la mano

che ci Solleva oltre ogni dolore

e ci Ricorda che il nostro compito è VIVERE.

 

Deborah D'Agostino

Fa lo stesso

Preferirei morire nel mio letto circondato da donne in lacrime,

ma se domani un pazzo mi uccide per strada, pazienza.

Averroé

venerdì, aprile 09, 2010

La ragione

L'ultimo passo della ragione sta nel riconoscere che c'è un infinità di cose che la superano. Essa (la ragione) è debole se non arriva a capire questo. Blaise Pascal

giovedì, aprile 08, 2010

Fede, speranza e carità

Siete credenti per la FEDE

Sarete credibili per la SPERANZA

Ma sarete creduti soltanto per la CARITÀ che dimostrate.

Don Tonino Bello

 

mercoledì, aprile 07, 2010

Superficialità

Non lasciarti contaminare dalla superficialità.

Questa malattia causa la morte graduale della volontà.

I suoi sintomi sono un continuo cambiamento di opinione e attività.

Che la tua vita non diventi un cimitero di progetti non realizzati.

F. X. Nguyen Van Thuan

martedì, aprile 06, 2010

venerdì, aprile 02, 2010

Giustizia

Dio ci ripete spesso: "Non accetto la tua preghiera a motivo della tua mancanza di giustizia", mai e poi mai lo abbiamo sentito dire: "Rifiuto la tua giustizia a causa della mancanza di preghiera."

G.Piero Gambaro - "L'ultima settimana di Gesù" De Ferrari ed. pag 54

giovedì, aprile 01, 2010

Digiuno

Quanto è splendido il digiuno
che si adorna dell'amore
spezza generoso il tuo pane con chi ha fame
altrimenti il tuo non è digiuno, ma risparmio.

Liturgia maronita