mercoledì, febbraio 29, 2012

Vivere è amare

Amare è movimento: si cerca, si matura, si cresce, si avanza, si indietreggia, non è mai finito... Sì, venga il tempo dove ciascuno saprà che vivere è amare e che amare è servire per primo chi soffre. Abbé Pierre

martedì, febbraio 28, 2012

Al di fuori di se stesso

Chi sogna unicamente di trovare nel mare aperto, al di fuori di se stesso, il proprio tesoro e la propria ragione di essere cesserà ben presto di remare fiaccato dall'età, dalla malattia, dagli insuccessi, dalle incomprensioni. Alla effimera presunzione di avere sempre il vento in poppa succederà ben presto la depressione. Solo chi avrà imparato a nuotare nel laghetto del proprio cuore potrà affrontare con prudenza il mare aperto. Padre Angelo Grande O.A.D.


lunedì, febbraio 27, 2012

Prendere il largo

Prendere il largo e gettare le reti significa aprirsi con amore alla Chiesa, alla gente fra cui si vive,  alla società intera. Ma siamo invitati anche a prendere il largo e a gettare le reti nel profondo del nostro cuore. Navigare in superficie trascurando di scandagliare il mare della propria interiorità impedisce di "crescere in santità e giustizia, al suo (di Dio) cospetto per tutti i nostri giorni". La quaresima che stiamo vivendo ci invita ad individuare le radici del bene e del male che sono dentro di noi e ad operare una scelta coraggiosa e coerente. padre Angelo Grande O.A.D.


giovedì, febbraio 23, 2012

lunedì, febbraio 20, 2012

Una bugia

Una bugia può fare il giro del mondo nel tempo che la verità impiega a infilarsi un paio di scarpe. Mark Twain

giovedì, febbraio 16, 2012

Egli ha detto. Egli ha fatto

Oggi sto leggendo "Caratteri della filosofia di S. Tommaso".

- Padre - mi grida una donna dalla porta, unica apertura della capanna, - vuoi i pomodori? un soldo al mazzo. Senza parlare, do il soldo, ritiro il mazzo di pomodori e mi butto di nuovo sulla stuoia in compagnia del mio libro amico.

- Quest'oggi il Padre deve essere arrabbiato - sento dire la venditrice alla sua compagna - ha la faccia scura e non mi ha neppure guardato in faccia. Proseguo leggendo il capitolo: "Il posto della filosofia di S. Tommaso nella storia della filosofia". - Padre, il mio bambino continua a piangere, gli fa male il ventre ed ha vomito.

- Avrà i vermi. Svelto, svelto gli do una porzione di Santonina con una leggera purga e continuo la mia lettura. Arrivo al capitolo seguente e mi vedo entrare il mio catechista. - Vedi, Padre, se così vanno bene, li ho ricoperti di tela e credo non faranno più male. E mi mostra due sottocoda dei cavalli da porto, rimasti feriti in soli due giorni di strada.

Povera la mia filosofia (intercalata di pomodori, di vermi, di sottocoda....) Forse fare il filosofo non è mio mestiere, però, non faccio per dire, mi piace... Senza volerlo mi trovo parente prossimo dei filosofi! Però sulla tomba di un filosofo io scriverei: "EGLI HA DETTO"; sulla tomba del missionario: "EGLI HA FATTO". E mia nonna, povera vecchia, mi diceva: "Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare". E lei, diceva mio padre, aveva sempre ragione. Padre Clemente Vismara, missionario (Agrate Brianza, 6 settembre 1897Mong Ping, 15 giugno 1988)

 

mercoledì, febbraio 15, 2012

Ama il prossimo tuo

Che significa ama il prossimo tuo come te stesso?

Vorrei io essere disoccupato, affamato, senza casa, senza vestito, senza medicine?

No, certo! E, quindi, questo "no" io lo devo anche pronunciare per i miei fratelli. Giorgio La Pira

martedì, febbraio 14, 2012

Imparare ad amare

È necessario saper amare, accettare di imparare ad amare.

È un'esigenza totalmente diversa dall'istinto: è esigenza di libertà. La libertà più estrema, quella che ci porta volontariamente a donarci, a impegnarci.  Abbé Pierre

lunedì, febbraio 13, 2012

L'altro

L'altro è colui che mi permette di capire chi sono, colui che per opposizione mi plasma, che rafforza la mia identità proprio mentre la contesta: il nemico è il migliore dei maestri che incontriamo nella vita. Enzo Bianchi

giovedì, febbraio 09, 2012

Vero valore

Guai al denaro facile! È bene che ognuno fatichi, perché nella fatica c'è il costo, cioè il vero valore delle cose. Il povero sa sempre il costo ed il valore delle cose, mentre il ricco conosce soltanto il prezzo.  Don Michele Do

mercoledì, febbraio 08, 2012

martedì, febbraio 07, 2012

Cose difficili

È difficile fare le cose difficili: 
parlare al sordo, mostrare la rosa al cieco. 
Bambini, imparate a fare le cose difficili: 
dare la mano al cieco, cantare per il sordo, 
liberare gli schiavi che si credono liberi.

G. Rodari - Lettera ai bambini


lunedì, febbraio 06, 2012

Olio d'amore

In un mondo come il nostro, inaridito, agitato, maniaco, è necessario mettere olio d'amore sugli ingranaggi dei rapporti sociali e formare nuclei di pensiero e di resistenza morale per non essere travolti.  Don Carlo Gnocchi

venerdì, febbraio 03, 2012

Autoironia

Se mi fosse possibile fare un regalo alla prossima generazione, darei ad ogni individuo la capacità di ridere di se stessi. Schulz

giovedì, febbraio 02, 2012

Coscienza

La vigliaccheria chiede: è sicuro? L'opportunità chiede: è conveniente? La vanagloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto?   Martin Luther King