sabato, marzo 28, 2015

Tieniti dritto e sorridi

Tieniti dritto e sorridi,

in ogni tempo,

all'ora del cattivo umore

come all'ora del buon umore,

davanti a quelli che ti piacciono

e a quelli che ti ripugnano

nell'agiatezza e nelle strettezze

nella miseria o l'opulenza,

nella malattia o nella salute.

 

Tieniti dritto e sorridi

tra coloro che si precipitano,

coloro che si agitano nel vuoto

o si urtano gli uni agli altri;

tieniti dritto e sorridi

tra coloro che

si fanno largo a gomitate,

coloro che tendono

le mani per prendere,

o che si arrampicano

e si destreggiano.

 

Tieniti dritto e sorridi

tra coloro che discutono,

e coloro che si ingiuriano,

coloro che stringono i pugni,

coloro che brandiscono le armi.

Tieniti dritto e sorridi

nel giorno della collera

e dello sbandamento,

quando tutto crolla e brucia,

tu solo in piedi nel panico.

Tieniti dritto e sorridi

di fronte ai giusti

dalla nuca rigida,

i giudici dalle virtù taglienti,

gli importanti che si dimenano.

 

Tieniti dritto e sorridi

sia che venga fatto il tuo elogio,

sia che ti si sputi in faccia;

tieniti dritto e sorridi

a casa con i tuoi;

tieniti dritto e sorridi,

di fronte alla tua amata.

Nei giochi e nelle danze,

tieniti dritto e sorridi.

Nella veglia e i digiuni,

tieniti dritto e sorridi.

Tieniti dritto e sorridi

al limitare del grande viaggio,

anche se i tuoi occhi piangono:

tieniti dritto e sorridi.

Lanza del Vasto


venerdì, marzo 27, 2015

Madre Teresa

Madre Teresa ottenne nel 1979 il Premio Nobel per la Pace. Tra le motivazioni, venne indicato il suo impegno tra i più poveri e il suo rispetto per il valore e la dignità di ogni singola persona. Le persone portate all'ospizio gestito da lei e dalle altre suore venivano infatti assistite e avevano la possibilità di morire con dignità secondo i riti della propria fede: ai musulmani si leggeva il Corano, agli indù si dava acqua del Gange, i cattolici ricevevano l'estrema unzione. Da "La dignità del morire", "Il Cenacolo", ottobre 2010


 

giovedì, marzo 26, 2015

Ovunque

Tu non potrai mai trovarti in un luogo, in una situazione dove Lui non ci sia. «Dove andrò lontano dal tuo respiro, dove fuggirò lontano dal tuo volto?». Ed è sciocco pensare che Dio sia in chiesa e non sia nella strada, che sia nel sacramento e non sia tra la folla, che sia nella felicità e non nel mio dolore, nelle cose luminose e facili e non nei terremoti o nei nubifragi. Carlo Carretto

 

mercoledì, marzo 25, 2015

Invecchiare

C'è l'idea diffusa che se diventi vecchio è colpa tua, perché ormai esiste qualsiasi tecnica e prodotto per rimanere giovani, quindi morire è un po' uno "smacco". Le speranze riposte nella tecnica, anche se sono mere ipotesi e possibilità, alimentano l'idea che la morte possa essere eliminata, che magari ti conserveranno sotto azoto liquido e poi ti risveglieranno tra cento anni... Renzo Caseri


martedì, marzo 24, 2015

Vocazioni

Le ragioni per le quali si entra nella vita religiosa non sono per forza le ragioni per le quali si resta... È come nell'amore coniugale: non si sa perché si incomincia ad amare qualcuno e poi sopravvengono altre ragioni che fanno sì che l'amore duri. Pedro Meca


lunedì, marzo 23, 2015

Dialogare

Siamo di fronte a due opzioni: combattersi o parlarsi. Non è data una terza via... Dialogare significa mettersi in gioco... assumendo dall'inizio un atteggiamento cooperativo e non combattivo... accettando di avere come interlocutore non chi è pronto ad applaudirti, ma chi ha punti

di vista differenti. Zygmunt Bauman, sociologo e filosofo polacco


sabato, marzo 21, 2015

La misericordia

La misericordia è vera quando non si ferma ad un semplice sentire interiore, ma muove la persona a intervenire nella vita dei fratelli, agendo direttamente sulla loro sofferenza, o portando con essi la loro sofferenza. Ma la misericordia spinge il misericordioso a estendere la sua azione anche alla revisione dì quelle leggi che per vari motivi possono di fatto impedire e soffocare i diritti della persona.  Giordano Muraro o.p. – "il nostro tempo", 2 novembre 2014